Claudio Descalzi: Eni conferma gli obiettivi nel terzo trimestre 2016

29 ottobre 2016

Claudio Descalzi - EniIl terzo trimestre 2016 di Eni conferma le previsioni e mantiene invariati gli obiettivi e le strategie per l’annata.

Claudio Descalzi, Amministratore Delegato del Gruppo, ha infatti sottolineato in una nota di accompagnamento ai conti il raggiungimento di tre importanti risultati: la stabilizzazione a plateau della produzione di Goliat, il riavvio di Kashagan e il ramp-up di Nooros.

Tali obiettivi sono stati conseguiti grazie alla riduzione del time-to-market, a testimonianza del successo della strategia esplorativa di Eni. Il quarto trimestre è destinato a seguire la scia: i risultati ottenuti, uniti al riavvio della produzione in Val d’Agri e alla diminuzione dei costi di sviluppo e di estrazione, consentiranno il rinforzamento della generazione di cassa. Eni continuerà a lavorare, inoltre, sulla messa in produzione di Zohr, non tralasciando Coral, in Mozambico, dove il progetto ha beneficiato di un importante passo in avanti grazie alla firma del contratto di vendita del gas. Claudio Descalzi si è soffermato, infine, su un’altra iniziativa che ha contraddistinto il trimestre: l’avvio alla fase esecutiva del piano di produzione di energia da fonti rinnovabili.