Fiducia di Claudio Descalzi sulla novarese Versalis

11 novembre 2016

Anno positivo per Versalis, società chimica di Eni, che nel 2015 ha migliorato le proprie sorti, registrando un utile netto di 229 milioni di euro, mentre nel solo primo trimestre del 2016 il risultato operativo corrisponde a 223 milioni di euro.

Dati che dimostrano la notevole crescita rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente (in cui il risultato operativo complessivo ammontava a 308 milioni di euro) andamento trainato dal settore della chimica verde.

L’Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi è il primo promotore di un business che prosegua in tale direzione, puntando sulle bioplastiche e sui materiali green, quali il biopolibutadiene ovvero una gomma del tutto ecologica, sfruttando l’efficiente centro di ricerca. In collaborazione con la società californiana Genomatica sarà avviata la produzione del materiale innovativo che verrà usato per realizzare una nuova generazione di pneumatici.

La fiducia riposta da Claudio Descalzi nel business innovativo è condivisa anche sul fronte degli addetti ai lavori, che ad oggi sono 34, ma che potrebbero crescere, valutando le prospettive a livello locale.